Al Salone del Gusto il cibo è la nostra Terra

cibo_pianeta

“Da quando Expo è stato presentato, si è trasformato in un evento che non ha nulla a che fare con il cibo, con la nutrizione e con il pianeta.
Ma non scordiamoci che l’asso di picche è rappresentato da Terra Madre! Parteciperemo in maniera critica perché questo evento non ha anima: Expo va trattato con determinazione, chi gli vuole bene non può stare zitto, ed è per questo che noi alziamo la voce andando controcorrente.
Dobbiamo metterci l’anima, e questo significa garantire il diritto al cibo per tutti”
Carlo Petrini, Huffington Post, 22/10/14

Si è svolto in questi giorni di fine ottobre il Salone internazionale del gusto 2014 – Terra Madre, evento che l’associazione onlus SlowFood, insieme a svariati partner privati e istituzionali, organizza ogni due anni a Torino.
Le migliaia di animali non umani coinvolti -sfruttati, ingabbiati, brutalizzati e ammazzati per il loro miele, per il loro latte, per le loro uova, per le loro carni- hanno purtroppo già compreso sulla loro “pelle” cosa serva per organizzarlo e farlo funzionare, sfortunati personaggi di un evento che si è nutrito e si nutre di loro. Anche gli abitanti umani della zona di Torino e delle valli limitrofe dovrebbero ormai sapere cosa portino i grandi eventi e poco cambia se il Salone è ospitato in strutture già esistenti: trasformazioni coatte del territorio e quartieri sotto pressione economica, esborso di denaro pubblico indirizzato all’economia degli eventi e del turismo e spese di gestione di infrastrutture sottoutilizzate o in disuso a carico delle amministrazioni locali. Le Olimpiadi Invernali di Torino del 2006 ne sono un esempio, gravando ancora in maniera significativa sui bilanci di alcuni Comuni della Val Susa o della Val Pellice, oltre ad aver compromesso definitivamente delimitati, ma importanti habitat boschivi e montani.

Continue reading “Al Salone del Gusto il cibo è la nostra Terra”

01.11.14: Dossier NoExpo di Farro&Fuoco + cena e live benefit al Molino Lugano

Luogo: csa Molino – Lugano
Data: 1 novembre 2014

Serata benefit per il collettivo Antispecista Farro&Fuoco – Alimenta il conflitto

ore 18.00 presentazione dossier NO EXPO a cura di Farro&Fuoco “Nessuna faccia pulita, buona e giusta a EXPO2015, dossier su slow food, coop italia e eataly”

dalle 20.00 cucina by Farro&Fuoco

dalle 22.00 concerti punk: Falla nella Tolla + Middle Finger + Quarantena + a seguire dj set vinili

introduzione dossier

download dossier

flyer-31-1-nov

 

05.10.14: VeganinCrema

Titolo: VeganinCrema
Ora inizio: 10:00
Dove: Circolo ARCI OMBRIANO – Via Lodi 15 Crema (CR) – INGRESSO LIBERO!
Data: 5 ottobre 2014

Banchetto Antispefa e presentazione dossier NoExpo di Farro&Fuoco

introduzione dossier

download dossier

Programma delle due giornate (4 e 5 ottobre) e tutte le info cliccando sull’immagine sotto

veganincrema

Di animal welfare, ministeri e gabbie dorate – Farro&Fuoco

Riceviamo da Farro&Fuoco, condividiamo e pubblichiamo:

Di animal welfare, ministeri e gabbie dorate

E’ di circa un mese fa la notizia che la regione belga della Wallonia avrebbe intenzione di istituire un Ministero che si occuperà esclusivamente di benessere animale, chiamato anche animal welfare. Perché creare questa nuova carica e utilizzare questo nome quando già da tempo esistono in materia direttive (come la direttiva 98/58/CE del Consiglio Europeo del 20 luglio 1998) e leggi fatte applicare in ogni paese membro dell’Unione Europea?
Preferiamo scartare subito la risposta per cui saremmo in presenza di un sincero interesse per le vite di animali non umani e, dunque, di un passo importante per la futura rispettosa convivenza tra animali in società senza sfruttamento alcuno; una risposta che rischia di essere ingenua, se non complice, perché lo sfruttamento esiste anche grazie all’appoggio della politica istituzionale.

Continue reading “Di animal welfare, ministeri e gabbie dorate – Farro&Fuoco”

TRE GIORNATE DI DIBATTITI sulla liberazione animale e della terra

settembre-ottobre-dibattiti-lepre

STRATEGIE E CONNESSIONI CON LE ALTRE LOTTE

21 settembre – 4 ottobre – 26 ottobre 2014

L’intento di queste giornate è quello di fornire spunti di riflessione sulle strategie e la connessione tra le lotte per la liberazione animale, umana e della terra. Attraverso l’analisi, la critica, il dibattito e l’azione vogliamo tentare di  rafforzare le nostre lotte, costruire ponti tra le diverse istanze di liberazione e andare oltre alle abituali prese di posizione con teorie fisse e inamovibili; senza scadere in sterili astrattismi, ma con l’intento di donare nuova linfa alla nostra lotta contro ogni tipo di potere e autoritarismo e alla nostra passione per la libertà.  

Programma:

Continue reading “TRE GIORNATE DI DIBATTITI sulla liberazione animale e della terra”

Presentazione dossier NoExpo di Farro&Fuoco + dibattito su Shac7 e Rap Militante

Titolo: Presentazione dossier NoExpo di Farro&Fuoco + dibattito su Shac7 e Rap Militante
Luogo: Villa Vegan Squat
Ora inizio: 14:00
Data: 21 settembre 2014

210914_ff_villa

 

STRATEGIE E CONNESSIONI CON LE ALTRE LOTTE

21 settembre – 4 ottobre – 26 ottobre 2014

L’intento di queste giornate è quello di fornire spunti di riflessione sulle strategie e la connessione tra le lotte per la liberazione animale, umana e della terra. Attraverso l’analisi, la critica, il dibattito e l’azione vogliamo tentare di  rafforzare le nostre lotte, costruire ponti tra le diverse istanze di liberazione e andare oltre alle abituali prese di posizione con teorie fisse e inamovibili; senza scadere in sterili astrattismi, ma con l’intento di donare nuova linfa alla nostra lotta contro ogni tipo di potere e autoritarismo e alla nostra passione per la libertà.  

Programma:

 DOMENICA 21 SETTEMBRE 2014

Ore 14 (puntuali!) incontro/dibattito con Jake Conroy degli SHAC 7 (Usa):
“Imparare dalle esperienze: guardarsi indietro per capire come andare avanti”:

Gli anni ’90 hanno visto la crescita di un forte movimento radicale di base negli Stati Uniti e a livello internazionale, che ha raggiunto il suo culmine in una delle più significative campagne nella storia del movimento per la liberazione animale ‘Stop Huntingdon Animal Cruelty’ (SHAC), la campagna per chiudere il laboratorio di vivisezione Huntingdon Life Sciences. Partendo da un’analisi degli ultimi 20 anni di attivismo possiamo ragionare su come si sono raggiunti determinati risultati e quali fattori hanno invece fermato alcune lotte: la presentazione tenterà di offrire spunti per tornare a creare un movimento di liberazione animale strategicamente efficace.

Ore 16: Presentazione del dossier ‘Nessuna faccia buona, pulita e giusta a EXPO 2015′ a cura del gruppo ‘Farro&Fuoco – Alimenta il conflitto’:

Un lavoro di documentazione e approfondimento sui retroscena del grande evento milanese, EXPO 2015, e delle devastanti ‘grandi opere’ connesse, che unisce analisi del discorso pubblico, politiche economiche e strategie di marketing incentrate sul tema del ‘benessere animale’. Poiché questo evento lungo sei mesi si strutturerà attorno al tema dell’alimentazione, della produzione di cibo ed energia -tutto riassunto nello slogan ‘Nutrire il pianeta, Energia per la vita’- nel dossier vengono analizzati i principali partner di Expo che ne sostanziano questo tema: Slow Food, Coop Italia e Eataly. Tre esempi di capitalismo che si presenta come ‘umano, sostenibile, di sinistra e verde’, che strizza apparentemente un occhio al ‘benessere animale’ e al rispetto dell’ambiente per renderlo più digeribile alla vasta platea di elettori-tesserati-consumatori, ma che in realtà -sotto il velo della propaganda- perpetra una infida e pericolosa opera di dominazione e sfruttamento.

Dalle ore 18: CONCERTO RAP MILITANTE CON: 
-ACERO MORETTI 
-EMSI CASERIO 
-BEPPE REBEL 
-KRONSTADT 
 
A seguire CENA benefit per Farro&Fuoco

Programma delle altre giornate di dibattito