clement-meric

2013-2015: CLEMENT VIVE!

Il 5 giugno 2013 Clement è stato strappato ai suoi familiari, compagn* ed amic* da mano di estrema destra.  Questo attacco non era isolato e fin da subito il Comitè pour Clement ha sottolineato come non si trattasse di un singolo caso, anzi, parte di una lunga serie di attacchi contro le individualità con orientamento sessuale non etero, per origini geografiche non francesi, per la religione o l’opinione politica diversa dalla loro. Istituzioni e stampa sono complici con silenzi, benevolenze o false ricostruzioni degli avvenimenti.

Il suo killer, Esteban Morillo, appartiene al gruppo Troisieme Vois ed è in libertà da settembre 2014, in attesa della conclusione del processo. Non che ci interessi la giustizia dei tribunali, ma è un’ altro esempio di trattamento “positivamente speciale” da parte della magistratura, nonostante le prove schiaccianti a suo carico e del suo gruppo presente nel momento della tragedia.

Ricordiamo Clement anche attraverso il nostro lavoro di monitoraggio e denuncia delle presenze di estrema destra in ambiti ecologisti e antispecisti. Il fascismo non è sotto terra, anzi, si è plasmato in nuove forme proprio come il neocapitalismo, di cui da sempre è strumento per dividere i popoli e poterli dominare, incitando all’odio e alla violenza. Basta dare agibilità a questa feccia! Chiudiamo tutti i covi neri con ogni mezzo possibile!

Un abbraccio a chi gli era vicino, continuando la lotta verso una Liberazione totale

 CON IL SANGUE AGLI OCCHI: NON DIMENTICHIAMO! NON PERDONIAMO!
Per Clement, Dax, Renato, Carlos, Pavlovs, tutti coloro che ci mancano e che sono in carcere per le loro lotte.

 

Qui le traduzioni dei bollettini in memoria di Clement

 

2013-2015: CLEMENT LIVES!

On 5th june 2013 Clement was torn from their families, comrades and friends from the hands of the extreme right. This attack wasn’ t isolated and the Comité pour Clement said that it was not a single case, in fact, part of a long series of attacks against the individuality with non-heterosexual sexual orientation, for geographic origins non-French, for religion or political opinion different from theirs. Institutions and press are complicits with silences, benevolence or false reconstructions of events.

His killer is of the nazi-group Troisieme Vois. Esteban Morillo,  free from September 2014, is pending the conclusion of the process. We aren’t interessed of justice courts, but it is another example of treatment “special positively” by the judiciary, despite the evidence against him and his group in the time of tragedy.

We want remember Clement also through our work of monitoring and reporting of the presence of the extreme right in areas ecologists and in the antispecisism. Fascism is not bury, in fact, it is molded into new shapes just like the neo-capitalism, which has always been a tool to divide the people and dominate them, inciting hate and violence. Just give praticability to this fachas! We want close all the blacks dens by any means possible!

A hug to who was near him, continuing the fight towards Total Liberation

WITH BLOOD IN THE EYES: NEVER FORGIVE, NEVER FORGET!
For Clement, Dax, Renato, Carlos, Pavlovs, all those who are missing and who are imprisoned for their struggles.